Mola di Bari Tv

Eventi - Cultura - Spettacoli- Comunicati

Eventi

 

Pin It

E’ una Just da cardiopalmo quella che esce vincitrice dal difficile palazzetto del Giovinazzo e conquista il terzo successo in quattro gare disputate. Coronarie in subbuglio e ribaltoni per un 6-4 che a una manciata di minuti dal fischio di chiusura era 4-3 per i padroni di casa e solo a inizio ripresa era stato 3-1 per i ragazzi di mister Recchia. Resta solo l’Alta Futsal a comandare la classifica della C2 con un poker di vittorie, si ferma in casa l’Adelfia bloccata dall’altra compagine di Altamura, seguita ad una sola lunghezza proprio dalla Just che sabato riceverà al Pala Pinto il Futsal Noci, altro avversario da approcciare con cautela.


LA PARTITA

Manca Luca Albanese fermato da una contrattura rimediata nella gara di sabato con l’Adelfia, mister Recchia approccia la sfida con Mastronardo tra i pali, Antonazzo, Bellantuono, Baylan e Valente,  Depalma schiera con Sinesi, Grosso, Bonvino, Berardi e Ciardi. Il campo di Giovinazzo è tra i più piccoli del circuito ed ogni errore può essere letale, bene Mastronardo in uscita su Grosso al 3’, buon avvio di Baylan che intercetta spesso le trame avversarie e riparte verso la porta di Sinesi, sua la stoccata che al 6’ impegna l’estremo del Deportivo, attento a ribattere coi pugni. Sempre il numero 10 della Just e cercare la traiettoria velenosa con Sinesi a dirgli no col piede di richiamo al minuto 10. Black out temporaneo, la gara viene sospesa per circa 15 minuti, alla ripresa il Giovinazzo trova la rete del vantaggio: conclusione precisa di Ciardi che si infila all’angolo alto alla destra di Mastronardo. Il gol sconvolge l’equilibrio della Just che per qualche minuto presta il fianco alle sortite degli atleti in completo nero: palla persa da Valente, contropiede solitario di Berardi ma la pressione di Baylan costringe il numero 9 del Deportivo al tiro a lato, salvataggio di Lacoppola sul tiro di Lasorsa imbeccato da Grosso. Giovinazzo sfiora ancora per due volte la rete con Grosso e Berardi, complice una difesa disattenta. La riscossa però è dietro l’angolo: punizione di Valente da metà campo, Sinesi devia in angolo. Dal corner successivo nasce il pari: Baylan per Simone che con la suola serve l’accorrente Antonazzo, piazzato rasoterra e niente da fare per Sinesi, 1-1. Il pari galvanizzano gli sospiti che a stretto giro trovano il sorpasso. Lo sigla il capitano Valente con una staffilata rasoterra dalla tre-quarti con la complicità del palo. Ci sarebbe anche il tempo per la terza rete, Giovinazzo annaspa e concede il 6 fallo a poco dalla fine del primo tempo: sul piazzato ci va ancora Valente ma stavolta il tiro a giro è troppo centrale e Sinisi si oppone con le mani. Comincia la seconda frazione e Giovinazzo prova a rimetterla in parità con il bari-centro basso di Berardi, tiro in diagonale e palo esterno (33’), risponde Baylan con una punizione troppo centrale al 39’. Al 40’ una prima svolta, grande intervento di Mastronardo che a tu per tu con Grosso sembra scavalcato dal 7 giovinazzese ma con uno scatto felino gli scippa il cuio e fa ripartire il contropiede Just. Lancio preciso su Valente, Bonvino saltato di netto e tocco preciso e piazzato a castigare per la terza volta Sinesi. Ci si aspetta una Just in controllo ma le sviste sono dietro l’angolo, disimpegno impreciso di Antonazzo che regala laterale alla squadra di casa, palla per Berardi, finta a disorientare linea difensiva bianco-azzurra e botta deviata da Bellantuono a siglare il 2-3. La partita continua a girare in pochissimi istanti: secondo giallo di Antonazzo per un fallo da dietro su De Biase, due minuti di inferiorità e sul piazzato successivo arriva subito il pari. Da Grosso a Berardi tutto solo, Mastronardo è in ritardo di una frazione di secondo e deve raccogliere per la terza volta la palla dal sacco, siamo 3-3 al minuto 47. E’ una palla persa di Valente da ultimo uomo a spalancare l’autostrada del sorpasso a Ignomirello che non si fa pregare e infila un Mastronardo stordito per un colpo alla testa su una puntata precedente. E’ la rete del sorpasso al minuto 53’. Sembra finita ma la Just risorge ancora, salgono in cattedra Bellantuono e Baylan e la partita cambia per la terza volta padrone: minuto 56’ lancio perfetto del 10 per Bellantuono che in corsa stoppa di petto e se l’allunga in diagonale, colpo preciso ad incrociare e nuova parità. Mister Recchia ci crede e incita i suoi a provarci, la ribalta una giocata morbidissima di Lacoppola imbeccato sempre da Bellantuono al 60’, colpo sotto e Sinisi battuto nonostante l’estremo tentativo di opporsi. Quattro di recupero, Giovinazzo si butta in avanti a testa a bassa, la Just si difende con ordine e applicazione e sull’ultimo assalto dei padroni di casa arriva la giocata del ko: ripartenza di Bellantuono che si sposta sull’out destro, diagonale a tagliare l’area e tap-in vincente del capitano Valente che sigla così il 6-4 e la tripletta personale un attimo prima che l’arbitro fischi la fine. La Just c’è e stavolta ci ha messo anche tanto cuore.

IL COMMENTO DEL MISTER

“E’ stata vittoria sofferta, voluta fortemente dal gruppo dopo il passo falso di sabato. Come tutte le gare sul difficile e piccolo campo del Giovinazzo.Il risultato è stato in bilico e ci ha visti addirittura sotto nella ripresa a causa dell’espulsione di Antonazzo. I ragazzi però con un finale incredibile hanno ribaltato e messo al sicuro la gara dimostrando carattere e voglia di portare a casa i tre punti”

 
Donatello Biancofiore

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Cerca

.

9342884
Oggi
Ieri
Q. Settimana
S. Settimana
Q. Mese
S. Mese
Tutti i Giorni
4471
12807
17278
9239157
29495
360996
9342884

Your IP: 35.172.233.2
2020-08-03 09:27

Moladibaritv © 2019. All Rights Reserved.

Testata Giornalistica "Vita Nuova" | Regis. Tribunale di Bari n. 1357 del 26/02/1998

By Nick River

SiteLock

Privacy